Seminario Minore

Cammino Davide

Ciao a tutti! Siamo la famiglia di Giuseppe Portinari, anche noi alle prese con questo periodo particolare.  Come tutti “soffriamo” l’isolamento dalla quotidianità: lontani dalla scuola, dal lavoro, dallo sport, dagli amici e dalle attività come catechismo o gioco in cortile, abbiamo riscoperto come preziosissime tutte queste cose che di solito si danno per scontate.

... occasione di festa e di accoglienza!
 
“Papà, ma c'è di nuovo la Messa?”. E' difficile spiegare ad una figlia di otto anni cosa sono i Secondi Vespri, così mi rassegno e le rispondo: “Più o meno, Sara, non proprio una Messa, ma una bella celebrazione”. La nostra prima festa del seminario inizia così, con questo dialogo appena entrati nella Chiesa stracolma di genitori, fratelli, sorelle, nonni, amici vari.

È tempo di scelte al Cammino Vocazionale Davide, sul finire di un anno dai frutti abbondanti, maturati così in fretta che pare incredibile che l’estate sia già alle porte. Sembra ieri, infatti, quando io, André e Daniele abbiamo iniziato il nostro servizio da prefetti, accogliendo con gioia la proposta di dedicare un anno a camminare assieme ai ragazzi con don Luca e don Christian.

Dal 2 al 4 marzo gli amici del Cammino Vocazionale Davide hanno vissuto alcuni giorni davvero speciali! No, non si sono vestiti da carnevale, ma hanno scelto di vivere i loro “Esercizi Spirituali”. In un clima di gioia, ma anche di silenzio e preghiera, hanno incontrato una figura spiritosa e ricca di fede: S. Filippo Neri.