Per vivere la Parola e sentirla a portata di mano

Le riflessioni di Emily che, dall’esperienza Erasmus, continua a vivere a distanza gli appuntamenti per i giovani dell’Ascolto della Parola e della preghiera Venite e vedrete proposti dalla comunità Il Mandorlo e dal Centro Ora Decima.

 

Sento forte il desiderio dentro di me di poter dialogare con Te, di poter parlarTi e di poterTi ascoltare. La mia mente Ti pensa e il mio cuore Ti ama e il desiderio più grande che nutro è quello di starTi vicina, come Tu stai vicino a me, e poter offrirTi la mia vita. Tutto ciò mi porta al desiderio di starti vicina anche, e soprattutto, attraverso la Tua Parola, leggendo la Bibbia. La apro, provo ad immergermi in essa, ma spesso la trovo molto complicata, forse perché ambientata distante dalla mia realtà, forse perché utilizza un linguaggio diverso dal mio, o forse perché è talmente preziosa che a volte ho paura di non riuscire a cogliere tutta la sua ricchezza. Cerco di collocare la mia vita e le mie emozioni all’interno di essa, tuttavia non sempre è così semplice, ma io sono certa che Tu sei lì, dietro quelle parole così distanti e quei contesti così sconosciuti. 

In virtù di questo desiderio, sento grande il dono che Ora Decima fa a noi giovani. La lectio del lunedì sera e la preghiera del Mandorlo Venite e Vedrete un venerdì al mese mi permettono di avvicinarmi con estrema bellezza a questa Parola. Quest’anno il tema è quello delle emozioni, e non poteva esserci un filo conduttore migliore per aiutarmi a comprendere come la Bibbia sia molto più “umana” ti quanto io pensassi. Nel corso dei Vangeli, Gesù si mostra a noi nella sua più autentica umanità, commuovendosi, arrabbiandosi, fidandosi. Queste sono solo alcune delle emozioni che abbiamo affrontato in questi mesi, ma nei prossimi ne scopriremo altrettante. È grazie a questi incontri che capisco come il binomio emozioni-Bibbia non sia così impossibile. 

Ogni appuntamento Venite e Vedrete rappresenta per me una possibilità di leggere e rileggere le mie emozioni in modo nuovo, arricchito dal non sentirmi sola nel provarle. Anche Giona, Pietro, Mosè, Gesù si sono sentiti al mio stesso modo, a volte perduti, a volte fiduciosi, altre volte scoraggiati o commossi.  

Ora Decima è un luogo, fisico ed emotivo, che mi accoglie sempre per la persona che sono, con i miei dubbi, le mie insicurezze e le mie emozioni. È un luogo di confronto, di dialogo, di silenzio e di preghiera. Ogni volta che vi ci entro mi sento avvolta da un grande amicizia e fraternità. Questo grande calore lo percepisco anche adesso, che non posso fisicamente partecipare agli incontri. Ora Decima mi permette di vivere questi intensi momenti, nonostante la distanza, attraverso la lectio on chat e le dirette su YouTube, rendendomi partecipe di quell’umano calore che ho sempre percepito in presenza. 

Questo sì che rappresenta per me un modo stupendo con cui parlarTi e ascoltarTi: condividendo con Te, le stesse emozioni che Tu stesso hai provato.

 

 

Emily Faggioni

Da Liverpool

Il Seminario di Vicenza
La Comunità di Teologia
La Comunità Il Mandorlo
Gli Educatori del Seminario

Un po' di foto ...

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
9
10
11
12
13
16
17
18
20
21
23
24
25
26
30
Copyright © 2021 Seminario Vescovile di Vicenza. Tutti i diritti riservati.