Comunità

Tutti gli articoli del Seminario

«Ascolta!»: è questo il tema scelto quest’anno per la giornata del seminario. Sembra una cosa facile ascoltare; è una parola che sentiamo da quando siamo piccoli: ascoltare la mamma, il papà, ascoltare la maestra che spiega e così via…credo però che dentro l’orizzonte della fede, in modo particolare per chi sta camminando in seminario, ma non solo, ci sia una dimensione più profonda dell’ascolto: ascoltare non è solo udire, ma anche accogliere.

A fine novembre dell’anno scorso il biennio della comunità teologica di Vicenza è stata in uscita formativa, un paio di giorni, in Lombardia per conoscere da vicino i luoghi dove hanno vissuto due sacerdoti importanti della diocesi di Cremona, don Primo Mazzolari e don Luisito Bianchi.

E Maria diede alla luce il suo figliuolo e lo fasciò e lo pose a giacere in una greppia". La stalla fu la prima chiesa e la greppia il primo tabernacolo, dopo il seno purissimo di Maria. Ogni cosa può diventare un ostensorio del suo amore. Anzi, le più umili, le più spregiate ne rispettano meglio il mistero, lasciandone trasparire e conservandone il divino incanto. (Don Primo Mazzolari)

La Comunità di Teologia vi augura Buon Natale e felice anno nuovo!

I chiostri illuminati dai lumini, le nostre famiglie che in fretta camminano tra una colonna e l’altra per arrivare in tempo in Chiesa e così poter vivere quel tradizionale momento di festa per il Seminario di Vicenza: l’Immacolata Concezione, patrona della nostra casa.

In vista del Sinodo, anche noi seminaristi siamo immersi nel cammino preparatorio che ci sta coinvolgendo in modo particolare nella preparazione delle veglie e degli incontri zonali, durante i quali il vescovo Beniamino avrà modo di confrontarsi con i giovani. Abbiamo voluto approfondire alcuni aspetti del Sinodo rivolgendo qualche domanda al responsabile della pastorale giovanile della nostra diocesi, don Lorenzo dall'Olmo.