Seminario Minore

Cammino Davide

Dopo la splendida esperienza dei due campi estivi vissuti con i ragazzi nella casa a Federavecchia di Auronzo (BL), ci si è ritrovati, con i 25 seminaristi delle medie, in Seminario per il consueto campo residenziale in programma dal 4 al 7 settembre scorso.

La figura del re Davide, personaggio dell’Antico Testamento, ha accompagnato il cammino e le attività di gioco, di riflessione… condivise con i seminaristi.

Sono stati giorni molto belli e attesi da tutti, dove in Seminario si è tornati ad ascoltare e respirare, lungo i chiostri, le voci e la gioia dei ragazzi dopo le vacanze estive.

Giochi a squadre, partite a calcio, momenti di studio, esperienze di preghiera e condivisione, l’incontro con il Vescovo Beniamino in episcopio, la camminata a Campogrosso con il passaggio del Ponte Tibetano, un incontro molto bello con i genitori… e molti altri ingredienti hanno reso questa esperienza avvincente e unica.

La testimonianza del re Davide, ormai vecchio, il quale stava lasciando il regno a suo figlio Salomone, ha trasmesso ai seminaristi la grande fiducia da coltivare sempre verso Dio.

Davide prima di tutto cerca di insegnare questo a Salomone, di fidarsi di Dio, di ascoltare la sua Parola e il suo regno continuerà a godere della Sua benedizione e protezione.

A partire da questo esempio del padre Davide, il figlio Salomone chiederà proprio a Dio il dono di un cuore docile e buono per governare bene il popolo a lui affidato.

Accompagniamo con amicizia e simpatia nella preghiera questi ragazzi che stanno iniziando questa avventura con il Cammino vocazionale Davide (nuovo percorso delle medie) in Seminario, affinché ogni giorno sappiano coltivare un cuore docile e buono in famiglia, a scuola, con i loro amici, nello sport, in parrocchia… e qui in Seminario quando si ritrovano ogni mese.

Il Signore benedica il loro cammino e aiuti ciascuno di loro a crescere sempre più nella Tua amicizia che apre il cuore alla generosità e all’amore verso i fratelli.

 

Buon cammino a tutti voi,

ragazzi e famiglie

don Alberto e don Luca

«…l’uomo vede l’apparenza, ma il Signore vede il cuore» (1 Sam 16,7).

Tra il 15 giugno e l’8 luglio la casa del Seminario a Federavecchia di Auronzo di Cadore, ha ospitato i due turni di campeggio dei seminaristi delle medie.

5-8 settembre: i seminaristi delle medie del Cammino vocazionale Davide

vivono la loro Tre giorni in Seminario

 

Da giugno a settembre il cerchio si chiude. Perché questa espressione? È presto detto.

Con i ragazzi delle medie del Cammino vocazionale Davide abbiamo condiviso il campo estivo, lo scorso giugno, a Federavecchia di Auronzo (in Cadore) scoprendo il personaggio biblico Mosè.

A dire il vero non tutto abbiamo fatto al campo, qualche altro scorcio di vita e di storia lo abbiamo tenuto per la “Tre Giorni” vissuta da lunedì 5 settembre a giovedì 8 settembre scorso.

Proprio in questi giorni ci siamo fermati con diverse attività di condivisione e giochi su tre grossi momenti dell’esperienza del popolo d’Israele e, quindi, di Mosè: il passaggio del Mar Rosso, la consegna delle Tavole della Legge e l’ingresso nella Terra Promessa.

Quante storie fantasy avvincenti ci sono in giro! Ma per i giorni di campeggio dei ragazzi del Cammino Vocazionale Davide noi educatori del Seminario continuiamo ad estrarre dal cilindro, pardon dal tesoro della Bibbia, cose antiche che si rinnovano ogni volta che ci lasciamo provocare dai personaggi che hanno risposto di «sì» alla chiamata di Dio. E allora dopo l’apostolo Paolo, dopo Abramo nostro padre nella fede, dopo il re Davide, ecco scoccare l’ora di Mosè!