Al termine (quasi) di un anno formativo e scolastico in Seminario, ci pare significativo condividere con tutti voi, cari amici del Sito, la preziosissima esperienza dei tanti gruppi di catechesi, dei giovanissimi, dei ministranti, degli scout…  che nel corso di quest’anno abbiamo accolto con la nostra proposta vocazionale qui in Seminario.

Di pomeriggio, nel corso della settimana, e in qualche caso anche dopo cena, il Seminario è diventato ospitale casa per tantissimi ragazzi, assieme alle loro catechiste o agli animatori, ai preti… per conoscere più da vicino questo luogo così speciale, incontrando qualche seminarista che ha portato la sua testimonianza e, infine, scoprendo la proposta che si condivide ogni giorno.

Due sono i percorsi vocazionali predisposti dal Seminario è rivolti alle nostre parrocchie:

  • Il primo si chiama 4 Salti in Seminario”: è una proposta rivolta ai gruppi di catechesi, ai gruppi ACR, ai gruppi ministranti, ai gruppi scout… dalla 4ª elementare alla 3ª media, la quale fa conoscere ai ragazzi la grande casa del Seminario, in un cammino vero e proprio tra gli ambienti di vita, accompagnati da diverse riflessioni e da alcuni amici seminaristi;
  • Il secondo porta il nome di “Cresima: il cammino si apre…”: proposta rivolta, specificatamente, ai gruppi cresimandi sui doni dello Spirito che prevede alcune tappe vissute in parrocchia e un incontro in Seminario, conoscendo alcuni seminaristi e spostandoci in vari luoghi legati ai diversi doni dello Spirito.

 

Il Grazie a chi è passato e ci è venuto a trovare è proprio grande e ogni gruppo che salutavamo, ogni volta al termine dell’esperienza, ci riempiva il cuore di quanto avevano visto e conosciuto.

Insomma, tutti i ragazzi lasciavano il Seminario proprio contenti, non immaginando all’inizio, di conoscere e scoprire una realtà così ricca e preziosa di esperienze.

Incuriositi da questa forte esperienza, alcuni di loro sono tornati a trovarci, in seguito, con i gruppi vocazionali che il Seminario propone ogni anno, rientrando a casa gioiosi come sempre con le loro famiglie.

L’intenzione di noi educatori è quella di favorire questa bella relazione reciproca tra Seminario e parrocchia dove grandi e piccoli, arrivando in questo luogo speciale, possano sempre sentirsi a casa.

E un Grazie altrettanto speciale, va ai Seminaristi della Comunità Giovanile, che sono stati compagni di viaggio preziosi nell’accogliere tutti i gruppi e nel raccontare la loro storia di vocazione e la loro esperienza concreta di giovanissimi in cammino.

Come ogni bilancio che si rispetti, ecco i numeri di quest’anno tra le varie accoglienze da settembre ad oggi: sono stati 30 i gruppi che abbiamo accolto dalla 4ª elementare fino a giovanissimi di 4ª superiore e un passaggio di oltre 1000 ragazzi in Seminario durante l’interno anno.

Le parrocchie ospitate in Seminario nei due percorsi sono state diverse: Passo di Riva, l’U.p. Costabissara-Motta, l’U.p. Sarcedo, l’U.p. Monteviale, Monticello Conte Otto, Vigardolo, l’U.p. Alta Valle del Chiampo, l’U.p. Cornedo, Sovizzo Alto, San Pio X in Vicenza, l’U.p. Brendola, l’U.p. Veronella-Zimella, Castelnovo, Alte Ceccato, Santa Bertilla in Vicenza, Stroppari, Caldogno, l’U.p. Longare-Costozza, Sant’Andrea in Vicenza, Nogarole, San Zeno di Arzignano, Santorso, Villaverla, San Giuseppe di Cassola, San Bonifacio.

Grazie davvero a tutti e il Signore accompagni il cammino dei ragazzi, aiutandoli ad essere audaci e generosi in quelle scelte che saranno chiamati a compiere nella vita.

                                                                                   Gli Educatori del Seminario