Siamo Massimiliano e Fabiola, i genitori di Gianluca, un ragazzo di seconda media che sta “vivendo” il “Cammino Vocazionale Davide”, dopo aver seguito lo scorso anno l’esperienza “Chiamati per Nome”.

Giovedì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, siamo andati in Seminario carichi di emozione, felici di accompagnare nostro figlio a vivere un momento significativo e profondo della sua vita: essere accolto in Seminario.

Il suo passo sicuro nell’avvicinarsi all’altare quando è stato chiamato davanti al Vescovo Beniamino e il suo sorriso nel vedere in Chiesa le persone che più lo hanno sostenuto nelle sue scelte ci hanno commossi e sono stati la conferma di come il Seme del Signore sta germogliando nel suo cuore.

Ci siamo emozionati nel vederlo davanti all’altare e in processione accanto agli altri ragazzi che gli donano la gioia e la forza che ogni mese porta a casa dopo il tanto atteso week-end in Seminario.

Proprio il Seminario ci ha accolti, quella sera, in una luce speciale, quella delle tante candele accese alle finestre e nei chiostri; durante la processione ci hanno fatto vivere la serenità e la pace di cui Gianluca ci racconta, permettendoci di vederlo come luogo speciale dove ci si sente più vicini al Signore.

Dopo la Celebrazione dei Secondi Vespri, abbiamo potuto vivere anche un altro aspetto del Seminario: luogo di condivisione durante il momento del buffet e di divertimento in teatro, con la musica, le scenette e la lotteria animate dai seminaristi.

Anche noi, come nostro figlio, siamo tornati a casa la sera carichi di positività e con la certezza che il suo percorso in Seminario lo sta aiutando a crescere e a maturare. Le esperienze significative e profonde, la vicinanza degli educatori e degli altri seminaristi, indipendentemente da ciò che sarà o che farà da grande, lasceranno sicuramente un segno “speciale” nella sua vita.

Come genitori di un seminarista ci sentiamo privilegiati per aver ricevuto in dono dal Signore la possibilità, proprio attraverso Gianluca, di approfondire e consolidare la nostra Fede.

                                                                                                 Massimiliano e Fabiola