Seminario Maggiore

«Ecco, come l'argilla è nelle mani del vasaio, così voi siete nelle mie mani» (Ger 18,6)

PROCLAMARE, EDUCARE, GUIDARE CON LA PAROLA DI DIO

L’istituzione dei nuovi lettori

Cari visitatori, siamo Matteo e Marco, seminaristi del IV anno di teologia e il 27 aprile scorso siamo stati istituiti lettori dal nostro vescovo Beniamino nella chiesa di San Pietro in Vicenza. È stata per noi una gioia condividere questa nostra tappa con la comunità del Seminario, le nostre famiglie e le nostre comunità di origine (Costozza per Matteo, Marsan per Marco) e di tirocinio pastorale (unità pastorale Valdagno centro per Matteo, unità pastorale Castelgomberto – Trissino per Marco). 

Cari visitatori sono Loris Faggioni. Ho 38 anni, provengo dalla parrocchia di Ponte dei Nori in Valdagno e sono in tirocinio pastorale nell’UP di Camisano. Sono ora giunto alle porte di un traguardo importante: donare al Signore la mia vita per sempre!

Il 2017 sarà l’anno in cui la Chiesa Luterana ricorderà i 500 dell’inizio della Riforma protestante. Anche la Chiesa Cattolica ha iniziato ha prepararsi a questo evento proponendo incontri di dialogo con i Luterani; il più importante tra i quali è stato quello del 31 ottobre 2016, dove papa Francesco ha partecipato alla cerimonia congiunta fra Chiesa cattolica e Federazione Mondiale Luterana nella città di Lund, al termine del quale i rappresentati delle due Chiese presenti hanno firmato una dichiarazione congiunta.

Il Seminario è in continuo cambiamento; cambiano le strutture, cambiano le proposte, cambiano i formatori, cambiano soprattutto coloro che danno vita alla comunità: i giovani che decidono di intraprendere, prima ancora che un percorso di formazione, un intenso cammino di discernimento sulla propria vocazione a diventare presbiteri diocesani.