È stato qualcosa come iniziare, a diciannove anni, a togliere il ruolo di protagonista a me stesso, per vederlo sempre più diffuso intorno a me, in ciò che è altro da me.

F. MICHIELI