Comunità

Tutti gli articoli del Seminario

«Andando oltre (Gesù), vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedeo, loro padre, riparavano le reti, e li chiamò.

Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono». (Mt 4,21-22)

 

È un piccolo “estratto vocazionale” del vangelo di Matteo che ascolteremo nella prossima Giornata del Seminario sabato 21 e domenica 22 gennaio, terza del Tempo Ordinario.

Quel passaggio di Gesù lungo la riva del lago di Tiberiade, i suoi occhi posati su Giovanni e Giacomo, come poco prima su Andrea e Simone, colgono molto più che semplici pescatori; e in questa cornice quotidiana e feriale, Gesù chiama a seguirlo, chiama a diventare suoi discepoli e amici e invita a un cammino tutto nuovo, che da qui in avanti, questi fratelli inizieranno.

E ancora oggi avviene così: Gesù attraversa le rive della nostra vita e della nostra quotidianità e chiama a seguirlo, chiama a diventare suoi discepoli perché ha un sogno su ognuno di noi da realizzare.

La Giornata del Seminario in programma in tutte le nostre comunità cristiane diventi occasione per sensibilizzare tutti i fedeli a riflettere e meditare sulla vocazione e sulla chiamata.

Il Seminario è il cuore pulsante della nostra diocesi da dove ogni anno partono i nuovi preti a servizio delle nostre parrocchie e unità pastorali.

Preghiamo in questa giornata dedicata al Seminario per le vocazioni sacerdotali e religiose, affinché il Signore non faccia mai mancare giovani generosi che sanno scegliere con coraggio Gesù nella loro vita e, infine, ci affidiamo anche al vostro sostegno concreto perché da sempre questo luogo si sorretto grazie alla carità e all’aiuto di tutti voi.

“Andate” è il nostro slogan di quest’anno del Seminario e vuole diventare davvero l’augurio più bello rivolto a tutti, affinché possiamo correre con gioia dietro l’esempio di Gesù e crescere nella sua amicizia.

Buona Giornata del Seminario a tutti.

 

Clicca qui per la scheda liturgica per l’animazione della celebrazione eucaristica.

 

Le Famiglie, i Seminaristi e i Preti del Seminario   

Con il mese di ottobre iniziano le tradizionali Giornate del Ministrante nei diversi vicariati o zone della nostra diocesi.

È un appuntamento ormai arrivato alla sua 16ª edizione, che vede radunarsi in diverse zone o vicariati tanti ragazzi, i quali ogni domenica condividono il prezioso servizio all’altare nelle loro comunità cristiane.

Ogni primo novembre in tutte le nostre chiese viene celebrata la Solennità di Ognissanti, una festa nella quale si invocano e si chiede l’intercessione di tutti i santi. La particolarità di questo giorno è che si ricordano non solo le donne e gli uomini canonizzati dalla Chiesa Cattolica, ma anche coloro che non lo sono, i quali però hanno vissuto in santità e giustizia tutti i giorni della loro vita.

Il Monte Ortigara domina l’Altopiano di Asiago ed è tristemente ricordato per una delle pagine più cruenti della nostra storia: qui infatti, tra il 1916 e il 1917, si sono svolte le battaglie più cruciali della Prima Guerra Mondiale, terminata un secolo fa.